Riapre il confine terrestre degli Stati Uniti con Canada e Messico

Aggiornato su Jul 07, 2024 | Visto USA online

I viaggi non essenziali per visitare amici e parenti o per turismo, tramite valichi di frontiera via terra e in traghetto attraverso il confine degli Stati Uniti per i viaggiatori completamente vaccinati, ricominceranno l'8 novembre 2021.

Il valico di frontiera USA-Canada sulla I-87 a Champlain, NY

Le restrizioni senza precedenti che limitavano i viaggi negli Stati Uniti durante l’inizio della pandemia di COVID-19 saranno revocate l’8 novembre per visitatori canadesi e messicani completamente vaccinati provenienti da oltre confine. Ciò significa che canadesi e messicani, e di fatto anche altri visitatori che volano da nazioni come Cina, India e Brasile, possono riunirsi con la famiglia dopo molti mesi o semplicemente venire per svago e shopping.

I confini degli Stati Uniti sono chiusi da quasi 19 mesi e questo allentamento delle restrizioni segna una nuova fase nella ripresa dalla pandemia e nel dare il benvenuto ai viaggiatori e al turismo negli Stati Uniti. Il Canada ha aperto i suoi confini terrestri in agosto ai cittadini statunitensi vaccinati e il Messico non ha chiuso il suo confine settentrionale durante la pandemia.

La prima fase di sblocco, che inizierà l’8 novembre, consentirà ai visitatori completamente vaccinati che viaggiano per motivi non essenziali, come visitare amici o turismo, di attraversare i confini terrestri degli Stati Uniti . La seconda fase, che inizierà probabilmente nel gennaio 2022, applicherà l’obbligo di vaccinazione a tutti i viaggiatori stranieri in entrata, siano essi in viaggio per motivi essenziali o non essenziali.

È importante notare che gli Stati Uniti accoglieranno solo i visitatori vaccinati. In precedenza, anche i visitatori di categorie essenziali come autisti commerciali e studenti a cui non è mai stato vietato di attraversare i confini terrestri degli Stati Uniti dovranno mostrare la prova della vaccinazione quando inizierà la seconda fase a gennaio.

Ai viaggiatori non vaccinati continuerà a essere vietato l'attraversamento dei confini con il Messico o il Canada.

Un alto funzionario della Casa Bianca ha quanto segue da dire sull'apertura delle frontiere terrestri "Abbiamo notato una maggiore disponibilità di vaccini ovviamente in Canada, che ora ha tassi di vaccinazione molto elevati, così come in Messico. E volevamo avere un approccio coerente sia per l'ingresso via terra che per via aerea in questo paese e quindi questo è il prossimo passo per allinearli. "

Legami economici e commerciali

Secondo Roger Dow, presidente e amministratore delegato della US Travel Association, Canada e Messico sono i due principali mercati di origine dei viaggi in entrata e la riapertura delle frontiere terrestri statunitensi ai visitatori vaccinati porterà un gradito aumento dei viaggi. Secondo la compagnia di navigazione Purolator International, quasi 1.6 miliardi di dollari di merci attraversano il confine ogni giorno, circa un terzo di questo commercio transita attraverso il corridoio Windsor-Detroit e circa 7,000 infermieri canadesi attraversano quotidianamente il confine per lavorare negli ospedali statunitensi.

Città di confine come Del Rio lungo il confine con il Texas a sud e Point Roberts vicino al confine canadese dipendono quasi interamente dai viaggi transfrontalieri per sostenere la propria economia.

Chi è considerato completamente vaccinato?

L' Centers for Disease Control and Prevention considera le persone completamente inoculate due settimane dopo aver ricevuto una seconda dose dei vaccini Pfizer-BioNTech o Moderna, o una singola dose di Johnson & Johnson. Anche coloro che hanno ricevuto i vaccini elencati per l’uso di emergenza dall’Organizzazione mondiale della sanità, come quello di AstraZeneca, sarebbero considerati completamente vaccinati – uno standard che, secondo un alto funzionario, sarebbe stato probabilmente applicato a coloro che attraversano il confine terrestre.

E i bambini?

I bambini, che fino a poco tempo fa non avevano un vaccino approvato, non sono tenuti a vaccinarsi per viaggiare negli Stati Uniti una volta revocato il divieto, ma devono comunque mostrare la prova di test negativi al coronavirus prima di entrare.

Potete accorciare i tempi di attesa?

Protezione doganale e di frontiera (CBP) sarà incaricato di far rispettare l’obbligo di vaccinazione recentemente annunciato. Il Dipartimento per la Sicurezza Nazionale suggerisce di utilizzare un'applicazione digitale, nota anche come CBP Uno , per accelerare gli attraversamenti delle frontiere. L'app mobile gratuita è progettata per consentire ai viaggiatori idonei di inviare le informazioni sul passaporto e sulla dichiarazione doganale.


Cittadini cechi, Cittadini olandesi, Cittadini grecie Cittadini polacchi può richiedere online il visto statunitense online.